Corso “APPRENDIMENTO RAPIDO CON LE MAPPE MENTALI”

Studiare in modo efficace e divertente… è possibile, grazie alle mappe mentali!

Come apprendere in modo efficace e raggiungere risultati eccellenti?
Come affrontare con tranquillità e sicurezza percorsi di studio e esami?
Come sistematizzare le conoscenze acquisite e collegarle tra loro?
Come migliorare la capacità di prepararsi ed esporre?

Le ricerche scientifiche hanno dimostrato quanto siano importanti per l’apprendimento significativo le capacità di individuare e collegare gli elementi chiave, di sintetizzare i concetti, di utilizzare colori e immagini evocative. Inoltre l’interesse e lo stato d’animo sono fattori determinanti per comprendere velocemente e in modo efficace. Questi principi valgono tanto per giovani studenti e laureandi, quanto per professionisti maturi che devono conciliare il tempo di studio con quello di lavoro.

Le mappe mentali sono potenti strumenti di pensiero, che permettono di utilizzare pienamente le risorse del nostro cervello anche nello studio.
Disegnando mappe mentali su carta oppure con software è più facile:

  • annotare, ripassare e verificare i concetti
  • integrare creatività e logica, emozioni e informazioni
  • ampliare la visuale e poi tornare a focalizzare
  • connettere le conoscenze pregresse con le nuove
  • sviluppare un proprio stile di apprendimento.

Quella delle mappe mentali è molto più di una tecnica di memorizzazione o di rappresentazione: è uno strumento per comprendere e per organizzarsi nello studio.
Realizzando mappe mentali su carta sarà possibile sviluppare e integrare la fantasia dell’emisfero cerebrale destro con la razionalità del sinistro.
Utilizzando mappe mentali digitali sarà semplice creare strutture e condividerle come documenti di testo o diagrammi.

Con le mappe mentali ti sorprenderai a imparare in modo piacevole, veloce, efficace.

Obiettivi

OBIETTIVI GENERALI: migliorare le capacità di:

  • acquisire, organizzare e consolidare le conoscenze
  • connettere, memorizzare ed esporre quanto appreso
  • mettere a frutto il tempo di studio
  • affrontare con serenità lo studio e le prove
  • valutare il grado di preparazione

OBIETTIVI SPECIFICI

  • Sviluppare le capacità di percepire visualmente, ricordare ed elaborare
  • Valutare e scegliere tra le diverse forme di mappa
  • Disegnare mappe mentali su carta e in formato digitale
  • Individuare e collegare i punti nodali di un argomento di studio
  • Strutturare un documento o una presentazione
  • Annotare durante un’esposizione

Questo dunque non è un corso per “memorizzare” o per “leggere velocemente”: è un corso per comprendere.

Destinatari

Questo è un corso per chi desidera:

  • consolidare capacità di apprendimento o migliorare il proprio metodo di studio in vista di esami, test di ingresso, outplacement o aggiornamento obbligatorio, percorsi formativi
  • supportare percorsi di apprendimento di figlio o famigliari
  • porsi nell’ottica di un continuo miglioramento individuale.

In particolare a:

  • Studenti universitari e lavoratori
  • Laureandi e Borsisti
  • Genitori
  • Candidati al progetto Erasmus
  • Insegnanti, Animatori digitali e Funzioni strumentali
  • Professionisti e Freelance
  • Nuovi imprenditori e Startupper
  • Area manager, Supervisor e Responsabili di servizi
  • Figure coinvolte in attività di riqualificazione professionale

Cosa rende unico questo corso

Rigorosa impostazione teorico-pratica, con approccio maieutico e sperimentazioni dirette

Docenze del Prof. Alberto Scocco, con esperienza ventennale sulle mappe mentali negli ambiti più vari

Licenza gratuita del software usato (valore 49,99€)

Applicabilità immediata di quanto appreso

Riferimento a software professionali

Utilizzo delle proprie dotazioni

Dialogo telefonico preliminare

Gruppo FB di follow up dopo il corso

Attestato di partecipazione

Aule luminose, facili da raggiungere

Numero limitato di partecipanti

Conferma al numero minimo e comunque entro 10gg dal corso

Registrazione: 8.30
Lezione 9-13 e 14-18

Question time
nella convivialità del pranzo

Alcune testimonianze


… sto immagazzinando un quantitativo di informazioni immane… l’uso delle mappe per me rimane uno strumento indispensabile nella cassetta degli attrezzi di qualunque professionista. Possono tornarti utile in momenti diversi. Anche solo per ordinare appunti a distanza di tempo. O ripensare a qualcosa ascoltato ma non efficacemente memorizzato, per completare le informazioni mancanti…
Gabriele Cesari – Head of Safety, Quality and Environment at Manutencoop Facility Management SpA


… Alberto é un facilitatore dell’apprendere che coniuga con naturale equilibrio la competenza disciplinare, tipicamente accademica, con l’empatia e la capacità relazionale indispensabili a produrre il “training and transfer” necessario, in particolare, nelle pratiche formative rivolte ad adulti
Ferruccio Doga – Responsabile della formazione, Ente Ospedaliero Cantonale del Canton Ticino (Svizzera)


… Alberto non solo sa spiegare (dote non comune), ma sa anche concentrarsi sugli aspetti pratici della formazione… ti fa sentire come se stessi conversando con un amico; e questa è una cosa che raramente ho trovato in consulenti o formatori. Ancora Grazie Alberto
Tiziano Caprara – Medico dentista e formatore, Studio Caprara


…I had the great opportunity to know him and I confirm without exagerating that he is a very great person both as professionist and private friend. He is so fond of his job that it is impossible not to be influenced by his enthusiasm. He also has deep beliefs and he is a positive person. I am very happy to have known him and I hope to be in touch with him for a long time…
Claudia Lecchi – KM Technical Specialist, KPMG S.p.A.


Nella mia vita professionale ho proceduto su due piani: quello della continuità, attraverso una minuta prassi quotidiana di aggiornamento, e quello dell’accelerazione, grazie ad incontri con persone chiave. Alberto mi ha consentito di procedere su entrambi i piani, poichè lui riesce a coniugare una rara e accurata professionalità alla semplicità della parola e dell’esempio. In progetti comuni (ne ricordo uno per tutti: “Mappe mentali e Learning Circles”, un percorso tra tecnologie informatiche e didattiche) mi ha fornito informazioni scientifiche solide e consigli operativi vincenti.
Luisanna Fiorini, Direttrice – Servizio provinciale di valutazione per la scuola in lingua italiana a Bolzano, Docente – Università della Valle D’Aosta e Cà Foscari di vari insegnamenti relativi alle TED


Quando si parla di mappe, un docente pensa subito alle mappe concettuali e crede di conoscere già tutto di questa tecnica. Usando le mappe mentali come “strumento di pensiero”, Alberto è riuscito a mostrarci un modo nuovo di impiegare le mappe, per stimolare il confronto e organizzare la progettazione, anche tra colleghi oltre che in classe.
Liana Dellabiancia, Docente – ISISS “Gobetti” Morciano di R. (RN)


Ho conosciuto Alberto come “alunna a distanza” e ricordo il piacere dell’esplorazione, della curiosità, dell’entrare in un mondo che non mai più lasciato, quello delle mappe. Ho reincontrato Alberto come alunna in presenza e, oltre alla conferma di quello che avevo già visto e sperimentato, ho avuto il piacere di farlo conoscere ai miei insegnanti, che ancora ricordano le qualità della persona e del formatore.
Tiziana Cavedoni, Dirigente scolastico – IC Tricesimo (UD)


…Ho potuto apprezzare il corso per molteplici spunti di riflessione e indicazioni operative che vanno anche oltre il tema del corso: mi riferisco agli strumenti, alla strategia e alle tattiche della comunicazione. Il metodo formativo è, quindi, esso stesso fonte di apprendimento diretto. In particolare:
– lo sviluppo degli argomenti proposti attraverso l’esposizione delle mappe in progress che vengono articolate con i contributi individuali;
– il diretto coinvolgimento dei partecipanti.
Per un docente scolastico questi due aspetti rivestono una funzione fondamentale nella sfida ad una didattica basata sulle competenze e nel superamento dell’approccio frontale insegnante-alunno. Vederne l’applicazione pratica è un enorme stimolo ed è altamente formativo
Roberto Tomaciello, Docente Animatore digitale IC1 Riccione (RN)


… ha tenuto svariati corsi per Dirigenti scolastici, Animatori digitali, Team per l’innovazione, Collaboratori tecnici e Docenti, con i quali ha utilizzato le mappe sia come strumento didattico, sia come contenuto a disposizione dei partecipanti. Il riscontro è stato molto positivo, anche grazie a un approccio maieutico improntato sul confronto: tutti si sono sentiti protagonisti, hanno appreso e al contempo contribuito alla condivisione di conoscenze ed esperienze. Sarà certamente utile per la co-progettazione, per la realizzazione di iniziative con reti scolastiche e istituzionali, per la rendicontazione sociale, per l’alternanza scuola-lavoro…
Andrea Lombardini – Docente Animatore digitale e incaricato per il Supporto Operativo, ISISS Einaudi Molari di Santarcangelo di Romagna (RN)


… è stato un corso che mi ha aiutato molto, prima nella preparazione ad un esame importante, poi nell’organizzazione della mia professione: un’esperienza a 360°…
Francesca Bona – Insegnante yoga e Imprenditrice, Yoga San Costanzo


… le mappe mi hanno aiutato a mettere in ordine le idee oltre che gli argomenti di studio… sono uno strumento per pensare..
Thomas Douzamy – Studente


…Trovo enormi benefici nel riorganizzare le idee e anche nel memorizzare le informazioni. Ho contagiato anche mia mamma che si interessa molto di mappe come aiuto per i DSA e anche mio papà da professore universitario si è incuriosito molto…
Sara Ninfali – Graphic Designer, SGR Servizi S.p.A. – Gruppo SGR


Un nutrito gruppo di bibliotecari dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avuto l’opportunità di partecipare a due incontri formativi tenuti da Alberto Scocco: tutti hanno apprezzato la sua competenza e la sua capacità di dialogo costante con l’aula. Abbiamo così vissuto una vivace esperienza di apprendimento autentico, in cui ognuno ha potuto scoprire le mappe come un utilissimo strumento di sviluppo personale e professionale.
I bibliotecari del SBA – Servizio Bibliotecario dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia


…dalle sue lezioni chiare, incisive, sempre calibrate molto concretamente… ho potuto apprendere non solo dei concetti, ma un approccio che è andato ben oltre la semplice preparazione ad un esame universitario e che porto con me anche adesso, a distanza di tempo… Estremamente disponibile e competente, ho sempre apprezzato la sua intelligenza lucida e costruttiva, che sa coniugare in maniera non comune una grande preparazione, la passione per il lavoro e l’apertura al confronto nei rapporti interpersonali.
Silvia Pierdicca – Esperta nella gestione contenuti e architetture informative

Condividi con: