Broccoli (quasi) come Mappe mentali

(Tempo medio di lettura 1min)

Poco fa mia sorella ha suonato il mio campanello di casa, portandomi questo gioiello verde, appena colto nel nostro orto di famiglia. 🙂

Ancora un esempio di come la Natura possa manifestarsi strutturando, organizzando, disponendo.

Opera con ordine e regolarità; con saggezza impiega lo spazio e così fa giungere il nutrimento a ciascuno nella giusta misura, tanto per l’elemento più centrale, quanto a quelli intermedi, fino ai più periferici.

Oggi a pranzo in qualche modo cucinerò una mappa mentale 😀

Buon appetito a tutti! 🙂

P.S. se desideri saperne di più sulla connessione tra broccoli e mappe mentali, in privato o nei commenti, volentieri ti dirò la mia 😉

Ti ringrazio per la condivisione su questi canali ! :-)

4 risposte a “Broccoli (quasi) come Mappe mentali”

    1. Grazie Maria 🙂
      E dire che lo spunto di questa riflessione è un oggetto così naturale, nel vero senso della parola e… come tante altre cose, l’abbiamo sotto agli occhi ogni giorno! 😀
      La forma che scegliamo aiuta a dedicare risorse… forse questa potrebbe essere la sintesi estrema di questo post.
      P.S. In pentola a pressione, cotto col cestello, era buonissimo 😛

Rispondi