Le mappe mentali per realizzare plot video – Alternanza Scuola Lavoro

(tempo medio di lettura: 2.5min)

L’Alternanza Scuola Lavoro nell’AS 2017-2018 per molte realtà scolastiche è stata una vera croce: per l’organizzazione scolastica, per i docenti incaricati, per gli studenti e per le famiglie.

L’idea (e il timore) latente e molto diffuso era che l’ASL fosse tempo perso, oppure de-qualificante, se non addirittura de-motivante. Dall’altra parte è stato molto forte anche il disagio delle imprese e dei professionisti: anche quelli armati delle migliori intenzioni, si sono trovati spesso in difficoltà, con studenti piuttosto disorientati.

L’obiettivo per molti è stato di viverlo minimizando il più possibile i danni, a fronte di un mandato cui ottemperare.

Un’idea e una soluzione di Alternanza Scuola Lavoro per un Liceo Classico

Presso il Liceo Classico “A.Caro” di Fermo ho proposto insieme al Prof. Marcello La Matina una soluzione per coniugare:

  • per un verso, gli approfondimenti della lingua greca e del mito;
  • per l’altro, tecnologie e metodologie che consentano agli studenti di essere al contempo:
    • portatori innovazione;
    • osservatori attenti delle dinamiche organizzative.

Per la precisione:

  • Animaker , come ambiente produrre cartoni digitali con personaggi animati;
  • Le mappe mentali digitali, come strumento per sviluppare all’interno dei gruppi di lavoro in modalità collaborativa i plot dei video;
  • Audacity, come software di elaborazione audio, per registrare le voci narranti e musiche.

Il risultato è bene espresso in questo video, realizzato dagli stessi studenti del 1° Liceo Classico, sezione D.

Una proposta

Prova a formulare con una mappa mentale digitale il plot di uno spot pubblicitario.

Sarà divertente vedere come le idee emergono e trovano il giusto incastro.

Attendo tuoi commenti! 🙂

Ti ringrazio per la condivisione su questi canali ! :-)

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami