Un’infografica per descrivere il peso delle singole economie mondiali

(Tempo di lettura medio 2 min)

Ho trovato molto interessante questa infografica (fonte – HowMuch.net) , nella quale è rappresentato il peso economico dei principali paesi al mondo nel 2017.

A colpo d’occhio puoi rilevare l’entità del peso:

  • di ciascun paese, ciascuno rappresentato mediante una sagoma più o meno ampia
  • delle macro-aree continentali, ciascuna evidenziata con un suo colore.

Si tratta a tutti gli effetti di una infografica e non di una mappa mentale, ma Leggi tutto “Un’infografica per descrivere il peso delle singole economie mondiali”

Ti ringrazio per la condivisione su questi canali ! :-)

Un corso di storytelling con una mappa mentale

(Tempo di lettura medio 2min)

Sicuramente avrai sentito parlare molte volte di storytelling.
Ti propongo su questo argomento due contributi molto interessanti, prodotti nel blog AulaBlog di Giancarlo Marini

Ti ringrazio per la condivisione su questi canali ! :-)

La mappatura delle competenze digitali del futuro

(Tempo di lettura medio 2 minuti)

Questa mappa è stata realizzata da All Aboard – Digital skills e descrive graficamente una proposta per sviluppare le competenze digitali nelle scuole superiori irlandesi.

Si tratta di un interessante caso di rappresentazione visuale nel quale, con il layout tipico della mappa di una metropolitana, vengono descritti concetti e collegamenti:

  • che rientrano in una determinata categoria (stesso colore, stessa linea di congiunzione)
  • che hanno una relazione con quelli di altre categorie (punti di snodo tra linee di colore diverso)

Leggi tutto “La mappatura delle competenze digitali del futuro”

Ti ringrazio per la condivisione su questi canali ! :-)

La mappa mentale di sintesi del Question time Facebook #2 – 23/8/2018

Nel Question time #2 su Facebook del 23/8/2018 ho affrontato altre 4 domande, giunte da amiche e amici che mi stanno seguendo sulla pagina “Le mappe del pensiero“.

Facendo click su ciascuna domanda nella lista qui sotto puoi accedere direttamente al video della risposta corrispondente su Youtube.

(1) Nei soggetti rientranti nello spettro autistico, essendo prevalente la dimensione visiva, potrebbe essere strategicamente utile l’uso delle mappe?

Leggi tutto “La mappa mentale di sintesi del Question time Facebook #2 – 23/8/2018”

Ti ringrazio per la condivisione su questi canali ! :-)

La mappa mentale di sintesi del Question time Facebook #1 – 30/7/2018

Nel Question time #1 su Facebook del 30/7/2018 ho affrontato 3 domande, giunte da amiche e amici che mi stanno seguendo sulla pagina “Le mappe del pensiero“.

Facendo click su ciascuna domanda nella lista qui sotto puoi accedere direttamente al video della risposta corrispondente su Youtube.

  1. Posso usare la mappa mentale per scrivere mio libro?
  2. Le mappe mentali possono essere utili solo per i BES?
  3. Quanto conta l’aspetto “artistico”, l’uso di colori e immagini, nell’efficacia di una mappa? Quanto tempo vale la pena investire per questa personalizzazione, specialmente se non ci si sente “portati”? È determinante oppure è un elemento accessorio?

Questa è la mappa mentale di sintesi delle risposte che ho dato, prodotta con lo stesso software MindMaple Classic che metto a disposizione con i miei corsi.

Attendo tue osservazioni, curiosità, note nei commenti qui sotto 🙂

Ti ringrazio per la condivisione su questi canali ! :-)

DSA: possibile che le mappe non servano più?

(tempo medio di lettura: 2min)

La battaglia vinta da Andrea che non sapeva fare i calcoli
Studente dell’istituto Marconi di Prato sconfigge disgrafia e discalculia e si diploma con 90.
All’esame di maturità non ha voluto utilizzare gli strumenti di facilitazione.
Scritto da Maria Lardara sull’
edizione di Prato del quotidiano “Il Tirreno”  del 14/7/2018

Trovo questa notizia molto significativa, sia per chi insegna, sia per chi sta studiando e apprendendo.

Per questo la voglio rilanciare, come testimonianza viva e concreta dei grandi vantaggi che le mappe mentali e le mappe concettuali dànno a chi studia, specialmente se ha Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

In particolare vorrei porre l’accento su alcuni punti nella storia di Andrea: Leggi tutto “DSA: possibile che le mappe non servano più?”

Ti ringrazio per la condivisione su questi canali ! :-)

Una mappa cognitiva per il digital marketing

(tempo medio di lettura: 1.5min)

Digital Marketing Map

Forse anche tu trovi affascinanti mappe infografiche di questo tipo, che richiamano alla mente l’idea del viaggio in città che non conosci e che puoi visitare con le linee della metro.

Questa mappa, pubblicata da Hallam internet marketing, pur lasciando implicite alcune informazioni, descrive in modo abbastanza preciso relazioni, percorsi e strumenti nel vasto mondo del marketing online: SEO, Website, CRM, Social media, PPC, Analytics.

I concetti e le informazioni sono descritti mediante linee, etichette, colori, sagome, collocazioni.

E’ un esempio di mappa cognitiva

Si tratta di un tipico esempio di mappa cognitiva. Da cosa puoi capirlo? Dal fatto che punta a dare una descrizione chiara, precisa e rigorosa. Inoltre presenta: Leggi tutto “Una mappa cognitiva per il digital marketing”

Ti ringrazio per la condivisione su questi canali ! :-)

Le mappe mentali per realizzare plot video – Alternanza Scuola Lavoro

(tempo medio di lettura: 2.5min)

L’Alternanza Scuola Lavoro nell’AS 2017-2018 per molte realtà scolastiche è stata una vera croce: per l’organizzazione scolastica, per i docenti incaricati, per gli studenti e per le famiglie.

L’idea (e il timore) latente e molto diffuso era che l’ASL fosse tempo perso, oppure de-qualificante, se non addirittura de-motivante. Dall’altra parte è stato molto forte anche il disagio delle imprese e dei professionisti: anche quelli armati delle migliori intenzioni, si sono trovati spesso in difficoltà, con studenti piuttosto disorientati.

L’obiettivo per molti è stato di viverlo minimizando il più possibile i danni, a fronte di un mandato cui ottemperare.

Un’idea e una soluzione di Alternanza Scuola Lavoro per un Liceo Classico

Presso il Liceo Classico “A.Caro” di Fermo ho proposto insieme al Prof. Marcello La Matina una soluzione per coniugare:

  • per un verso, gli approfondimenti della lingua greca e del mito;
  • per l’altro, tecnologie e metodologie che consentano agli studenti di essere al contempo:
    • portatori innovazione;
    • osservatori attenti delle dinamiche organizzative.

Leggi tutto “Le mappe mentali per realizzare plot video – Alternanza Scuola Lavoro”

Ti ringrazio per la condivisione su questi canali ! :-)

Il pensiero visuale per creare Reti di valorizzazione territoriale

Quasi 10 anni fa il terremoto dell’Aquila non ha portato solo morte e distruzione: ha intaccato lo smalto di tanti abitanti, ha portato a una perdita di identità e a una crescente difficoltà a guardare con fiducia al futuro. Anche così si spiega l’accelerazione che ha avuto il fenomeno dello spopolamento dei tanti paesi colpiti. La situazione poi si aggrava e si estende ulteriormente quando nel 2016 e nel 2017 arrivano anche i morti e le distruzioni dei terremoti che si susseguono dal 24/8/2016 ad Amatrice (RI) , fino al 18/1/2017 nell’Alta Valle dell’Aterno (AQ), passando per la tremenda scossa del 30/10/2016 in Marche e Umbria.

In un contesto così, che fare? Da dove cominciare?

Il Parco Nazionale del Gran Sasso Monti della Laga rappresenta di fatto un grande cratere sismico: dei 44 Comuni che ne fanno parte, 38 ricadono in almeno un cratere (quello dell’Aquila del 2009 e/o quello 2016-17).

Per questo, nell’ambito del Dipartimento di Scienze Umane dell’Università de L’Aquila è stato elaborato un progetto  “Il territorio dei miei sogni”, sostenuto dal Parco, e costituito un gruppo di ricerca, per analizzare la realtà a partire dai sogni che le persone ancora possono esprimere per la nascita di progetti per la valorizzazione dei territori del Parco.

Leggi tutto “Il pensiero visuale per creare Reti di valorizzazione territoriale”

Ti ringrazio per la condivisione su questi canali ! :-)

Presentare sempre con mappe mentali? A volte no!

Da decenni nell’ambito della formazione e dell’addestramento professionale si utilizzano le mappe mentali come strumenti a supporto dell’esposizione.
Il loro utilizzo è ormai prassi consolidata, per i molteplici benefici che ne traggono sia il docente, sia i discenti, sia l’organizzazione.

Se questo è vero, è altrettanto vero che non esiste uno strumento universale, utilizzabile in qualsiasi situazione.
Questo principio vale anche per le mappe mentali.

In qualche caso le mappe mentali non servono

In alcuni frangenti le mappe mentali non sono di grande aiuto; in altri possono addirittura risultare contro-producenti.
Ti presento alcune casistiche in tal senso: Leggi tutto “Presentare sempre con mappe mentali? A volte no!”

Ti ringrazio per la condivisione su questi canali ! :-)